logo life gargano image
home obiettivi habitat principali interventi didattica progetto life glossario link contatti download rss
 
 

News & Eventi

  1/6/2012
Il ritorno del "cristaredd"
 
  6/10/2011
Istituita la nuova ZPS "Monte Calvo - Piana di Montenero"
 
  21/6/2011
Il censimento del grillaio in Capitanata: una storia di successo
 
  archivio
 
 
 
 
   
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le novità del progetto LIFE.
3/10/2007

BANDO DI GARA - Azione C4 - “Bonifica delle pareti rocciose dalle attrezzature installate per l'arrampicata sportiva”

Progetto LIFE Natura 2006
“Salvaguardia dei rapaci della ZPS “Promontorio del Gargano”.
Azione C4 - “Bonifica delle pareti rocciose dalle attrezzature installate per l'arrampicata sportiva”Acquisizione di prestazione di servizi mediante asta pubblica.



BANDO DI GARA

1. Oggetto dell'appalto
Il Centro Studi Naturalistici Onlus (CSN), in attuazione della Azione C4 del Progetto LIFE natura 2006 “Salvaguardia dei rapaci della ZPS Promontorio del Gargano” intende procedere mediante asta pubblica, ai sensi del D.Lvo 163/06, all’acquisizione di prestazione di servizi in riferimento al seguente intervento:
- Azione C4 “Bonifica delle pareti rocciose dalle attrezzature installate per l’arrampicata sportiva” nelle aree di progetto. Bonifica di 50 pareti rocciose costituenti siti di nidificazione preferenziali per Falco lanario, Capovaccaio, Gufo reale, tramite l’asportazione di chiodi, catene ed altre attrezzature presenti sulle pareti per l’attività di arrampicata sportiva nell'area dei comuni di Rignano garganico, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Monte Sant'Angelo, Manfredonia.

2. Importo a base d’appalto
L’importo a base d’asta è di € 16.000,00 (sedicimila) oltre Iva come per legge.
Non saranno prese in considerazione le offerte formulate in aumento rispetto all’importo a base d’asta od offerte limitate o condizionate.

3. Tempo utile per eseguire la prestazione
La prestazione dovrà essere eseguita entro trenta giorni dalla data del contratto.

4. Luogo e modalità di esecuzione

Area di intervento: valloni del versante meridionale del Gargano ricompresi nei comuni di Rignano garganico, San Marco in Lamis, San giovanni Rotondo, Monte Sant'Angelo, Manfredonia. La scelta delle aree specifiche su cui intervenire sarà concordata con i tecnici del CSN da aprte dell'aggiudicatario.
L'intervento dovrà essere svolto da personale specializzato in lavori in quota e nel pieno rispetto delle vigenti normative sulla sicurezza fisica dei lavoratori, con particolare riferimento a lavori su pareti verticali o ad elevata acclività.
L'intervento dovrà consistere nella completa asportazione delle attrezzature fisse (chiodi, funi, ancoraggi vari, ecc.) presenti sulle pareti di arrampicata e nel loro trasporto a rifiuto.

5. Termine di esecuzione e penale per ritardo
Qualora la Ditta non provveda ad espletare il servizio nei termini indicati al precedente punto 3, ogni giorno di ritardo rispetto al termine di esecuzione suddetto, comporterà l’applicazione di una penale pari a € 50,00 al giorno, fino al limite del 10% dell’importo stesso dell’appalto, fatta salva la facoltà dell’Ente di dichiarare risolto il contratto e di attivare azioni legali e di risarcimento del danno.

6. Presentazione dell’offerta

Possono presentare l'offerta ditte individuali, cooperative, società singole, consorzi, imprese temporaneamente riunite che abbiano come oggetto sociale l'esecuzione delle prestazioni richieste dal bando.
Il termine di presentazione delle offerte è fissato al quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente bando. Le offerte, a pena di esclusione, dovranno pervenire in plico raccomandato, con recapito a mezzo del servizio postale o di corriere autorizzato, o tramite consegna diretta (in tal caso verrà rilasciata ricevuta), debitamente firmato dall’offerente sui lembi di chiusura entro e non oltre le ore 12,00 del 15/10/2007, all’indirizzo di cui al successivo punto 7. Esse dovranno riportare all’esterno della busta, la dicitura “Life Natura 2006 Salvaguardia dei rapaci della ZPS Promontorio del Gargano” – Azione C4 – Offerta per la gara del giorno 16/10/2007”, nonché l’indirizzo e la denominazione della ditta concorrente. Resta inteso che il recapito del plico contenente l’offerta entro i termini stabiliti è ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo non dovesse giungere a destinazione in tempo utile. Non saranno ammesse domande pervenute oltre tale limite. Le offerte dovranno essere redatte in lingua italiana.
Il plico dovrà contenere la seguente documentazione:
A. - Domanda di partecipazione: La domanda di partecipazione dovrà essere corredata, a pena di esclusione, della documentazione, anche in fotocopia non autenticata, e/o delle dichiarazioni sostitutive di seguito indicate:
a) iscrizione al registro delle Imprese presso la CCIAA (indicare data di iscrizione, numero di posizione e attività esercitata), con l'indicazione del nominativo del legale rappresentante ed i poteri di firma. Tali iscrizioni devono essere attinenti ad attività analoghe al servizio richiesto;
b) dichiarazione che il richiedente è in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all'art. 38 del D.Lgs. n. 163/06;
c) di accettare integralmente le disposizioni contenute nel bando di gara;
d) di aver preso conoscenza delle condizioni contrattuali e di tutte le clausole contenute nel bando, di essere pienamente edotto delle norme che regolano l’appalto e di accettare in caso di aggiudicazione, senza riserva alcuna, tutte le clausole, le norme, le condizioni, le limitazioni, le restrizioni, le decadenze previste, ai sensi dell’art. 1341 del Codice Civile;
e) di aver preso adeguata cognizione di tutte le condizioni locali e di tutte le circostanze generali e particolari che hanno potuto influire sulla determinazione dell’offerta;
f) di ritenere nel complesso, remunerativa l’offerta che sta per fare e che la stessa comprende anche gli oneri per la Sicurezza dei Lavoratori sui luoghi di lavoro, previsti dalla Legge 626/96 e succ. modifiche ed integrazioni.
Le dichiarazioni di cui sopra potranno, essere contenute tutte in un solo documento, con sottoscrizione non autenticata da parte del legale rappresentante e con allegata fotocopia leggibile di un valido documento di riconoscimento del firmatario, e dovranno essere rese ai sensi degli artt. 2, 4 e 26 della legge 4 gennaio 1968, n.15, secondo le modifiche apportate dalla legge 127/98 e dalla legge 191/98, o modalità equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza per i concorrenti non residenti in Italia.
B - Busta contenente l'offerta economica. L’offerta economica dovrà essere debitamente sottoscritta dal legale rappresentante dell'offerente; essa dovrà contenere l'indicazione del prezzo complessivo offerto, espresso sia in cifre che in lettere ed al netto dell'IVA. In caso di discordanza tra il prezzo in cifre e quello in lettere varrà quello più vantaggioso per l'Ente.
L'offerta economica dovrà essere contenuta in una busta chiusa, debitamente firmata sui lembi di chiusura, recante all'esterno l'indicazione del mittente e la dicitura “Offerta economica”.
La busta contenente l'offerta economica dovrà essere inserita all'interno del plico contenente la documentazione di cui al punto A.

7. Indirizzo al quale trasmettere le offerte
Centro Studi Naturalistici Onlus – Via vittime Civili, 64 – 71100 Foggia (FG).

8. Data e luogo di apertura delle offerte
La gara avrà luogo il giorno 16/10/2007, alle ore 10.

9. Modalità di pagamento
Il pagamento avverrà in un'unica soluzione, dopo l'avvenuto esatto adempimento di tutte le prestazioni richieste, entro 30 gg. dalla data di presentazione della relativa fattura.

10. Termine di validità dell’offerta
L’offerente è vincolato alla propria offerta per i sei mesi successivi alla data di presentazione della stessa.

11. Criteri utilizzati per l’aggiudicazione
La verifica dei requisiti formali di partecipazione alla gara e delle dichiarazioni rese, potrà essere effettuata dalla stazione appaltante all’aggiudicatario sia d’ufficio che sulla base di documentazione dimostrativa da fornire da parte della stessa impresa. La valutazione delle offerte sarà effettuata da un’apposita commissione giudicatrice che formerà la graduatoria dei concorrenti. L’Ente può richiedere chiarimenti ed integrazioni delle dichiarazioni presentate e sottoscritte, nonché procedere in qualsiasi momento ad accertamenti d’ufficio circa i requisiti documentati dalle imprese tramite la dichiarazione medesima.
L'appalto verrà aggiudicato con il criterio del prezzo più basso, mediante ribasso sull'importo a base d'asta, ai sensi dell'art. 82 del D. Lgs. n. 163/06, con esclusione automatica delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata ai sensi dell'art. 86. Non si darà luogo all'esclusione automatica se il numero delle offerte ammesse è inferiore a cinque.

12. Avvertenze generali per la partecipazione e l’ammissione alla gara
a) il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile;
b) non saranno ammessi in gara i plichi pervenuti non debitamente firmati su almeno due lembi di chiusura;
c) la mancata o irregolare presentazione anche di uno solo dei documenti richiesti o dell'offerta, comporta l'esclusione dalla gara;
d) trascorso il termine fissato, non viene riconosciuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente;
e) non sono ammesse offerte condizionate e quelle espresse in modo indeterminato o con riferimento ad offerta relativa ad altro appalto, od offerte non contenute all'interno della busta “Offerta economica”;
f) la documentazione prescritta nel presente bando non può essere sostituita da alcuna dichiarazione che faccia riferimento a documenti esibiti per la partecipazione ad altre gare, anche se già esistenti presso questo Ente a qualsiasi titolo;
g) l’aggiudicazione, sarà effettuata anche nel caso in cui sia pervenuta una sola offerta purché valida;
h) non saranno ammesse in gara offerte economiche in aumento rispetto all’importo posto a base d’asta;
i) una stessa impresa non può presentare più di una offerta;
j) nel caso di discordanza tra il prezzo o i termini indicati in cifre e quelli indicati in lettere saranno ritenuti validi quelli più convenienti per l’Amministrazione Aggiudicatrice.

13. Ulteriori avvertenze
L’importo dell’offerta rimarrà fisso ed invariabile essendo lo stesso comprensivo di ogni onere per dare il servizio perfettamente espletato, su calcoli di assoluta ed esclusiva convenienza della ditta offerente.
Per il presente appalto non è ammesso procedere alla revisione dei prezzi e non si applicano le disposizioni di cui all’art. 1664 del Codice Civile.
Per lo stesso non sarà concessa alcuna anticipazione sul prezzo contrattuale.
La stazione appaltante si riserva il diritto di ritardare il termine per l'esecuzione delle prestazioni fino a 180 giorni, se necessario ai fini del coordinamento con le altre azioni previste dal progetto LIFE Natura 2006 “Salvaguardia dei rapaci della ZPS Promontorio del Gargano”, senza che l'aggiudicatario possa pretendere compensi aggiuntivi o possa sottrarsi all'esecuzione delle prestazioni.
La Ditta aggiudicataria della presente gara è tenuta ad eseguire in proprio i servizi previsti dal bando di gara. La cessione della prestazione senza consenso o qualsiasi atto diretto a nasconderla ovvero il subappalto, anche di fatto, di tutto o parte dell’appalto senza autorizzazione, fanno sorgere nell’Ente appaltante il diritto a sciogliere il contratto, senza ricorso ad atti giudiziali ed effettuare l’esecuzione in danno.
Il presente Bando è in visione presso la sede dell’Ente e sul sito www.lifegargano.it.
Il Responsabile del procedimento è il dott. Vincenzo Rizzi (Tel. 348/0442898).

Foggia, 29/09/2007

Il Responsabile del Procedimento
Dott. Vincenzo Rizzi
 
 

 
home obiettivi habitat principali interventi didattica progetto life glossario link contatti download
powered by Happyflow - Cookie Policy Foto Matteo Caldarella e Michele Mendi